“Fintech”

Definizione

Fintech, forma contratta delle parole “finanza” e “tecnologia”, si riferisce a società di servizi finanziari i cui prodotti e servizi ad elevato contenuto tecnologico si traducono spesso in soluzioni all’avanguardia altamente innovative

Nel corso degli ultimi anni, lo spazio fintech ha acquisito sempre più importanza ed è cresciuto in maniera esponenziale. Ad esempio, l’investimento globale nelle start-up fintech è quadruplicato tra il 2013 e fine 2014, passando da poco più di 3 miliardi nel 2013 agli oltre 12 miliardi del 2014.

La gamma dei servizi finanziari offerti dallo spazio fintech è estesa e comprende, a titolo di esempio, prestiti, pagamenti, cambio valuta, gestione del portafoglio e gestione patrimoniale.

La trasparenza è uno degli obiettivi principali delle società fintech autentiche, che hanno fondato i propri servizi sulla volontà di porre fine all’azione soffocante dei fornitori finanziari tradizionali, presenti sul settore dei servizi finanziari.

Esistono oggi molteplici servizi finanziari offerti da società fintech in alternativa al settore finanziario tradizionale dominato dalle banche. La rapida crescita di questi servizi è in larga misura attribuibile , oltre ad altri fattori, ai forti progressi avvenuti nel campo della tecnologia, che hanno reso possibile questa innovazione.

Un’altra delle ragioni principali della crescita di fintech è stata la crisi finanziaria globale del 2007-2009. Dopo la crisi, ad esempio, i crediti concessi dalle banche al settore privato e alle persone fisiche sono stati ridotti drasticamente in tutto il mondo, il che ha creato una necessità di prestiti alternativi, uno dei maggiori servizi di fintech.

1. Trasferimento di denaro
2. Fondo azionario
3. Finanziamenti P2P
4. Pagamenti mobili
5. Piattaforme per la negoziazione

Le associazioni fintech nate in molti dei principali paesi del mondo, rafforzano ulteriormente gli investimenti nel settore e la popolarità dei servizi offerti.